vai alla home introduttiva di Pillole.org
 
  Articoli 
   
 
Iscritti
Utenti: 2282
Ultimo iscritto: bluefog
Iscritti | ISCRIVITI
 
Un registro pubblico delle sperimentazioni cliniche per pubblicarne i risultati
Inserito il 08 settembre 2004 alle 22:43:00 da admin. Stampa Articolo | Stampa Articolo in pdf
Il bias di non-pubblicazione ed il suo effetto perverso
L'altruismo e la fiducia sono al cuore della ricerca sui soggetti umani. I volontari si offrono volontariamente per la ricerca perché ritengono che la loro partecipazione contribuirà a migliorare la salute di altri e che i ricercatori minimizzeranno i rischi dei partecipanti. In cambio chi intraprende la ricerca ha l' obbligo di condurla moralmente e di segnalarla onestamente. La segnalazione onesta comincia con il rivelare l'esistenza di tutti gli studi clinici, persino quelli che risultano a sfavore del prodotto di chi finanzia di ricerca.

Purtroppo, la segnalazione selettiva dei trials accade e questo distorce il corpo delle prove disponibili per chi deve prendere decisioni cliniche. I ricercatori (ed editori di riviste) sono generalmente più entusiasti della pubblicazione delle prove che mostrano un grande effetto di un nuovo trattamento (prove positive) o un'equivalenza di 2 metodi di trattamento (prove di non inferiorità). I ricercatori (e le riviste) tipicamente sono assai meno interessati alle prove che indicano che un nuovo trattamento è inferiore al trattamento standard (prove negative) e perfino meno intersssati alle prove che sono nè chiaramente positive nè chiaramente negative, poiché le prove inconcludenti non porteranno a cambiamenti della pratica clinica. Indipendentemente dal loro interesse scientifico, i risultati delle sperimentazioni che mettono a rischio interessi finanziari sono particolarmente soggette a rimanere non pubblicati e nascosti al pubblico. Nonostante gli interessi degli sponsors o degli autori , chiunque dovrebbe poter sapere dell'esistenza di ogni sperimentazione e delle sue principali caratteristiche.

L'argomentazione contro la segnalazione selettiva è ancora più stringente per quei trials i cui risultati potrebbero tradursi in variazioni nella pratica clinica corrente. Piuttosto che una singola sperimentazione, è solitamente un insieme, di molti studi concordanti, che cambia la pratica medica. Quando gli sponsors od i ricercatori celano i risultati di alcuni studi non pubblicandone i risultati, questi studi non possono influenzare il modo di pensare dei pazienti, dei clinici, di altri ricercatori e degli esperti che scrivono le linee-guida o decidono sulle politiche di assicurarive e di rimborso.
 
  La proposta del pubblico registro >>
Aggiungi - Commenti

Commenti Per i commenti flash prima occorre effettuare il login. Per commenti articolati usare il Forum
 
© Pillole.org 2004-2021 | Disclaimer | Reg. T. Roma n. 2/06 del 25/01/06 | Dir. resp. D. Zamperini
A  A  A  | Contatti | Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7 | Versione stampabile Versione stampabile | Informa un amico | prendi i feed e podcasting di Pillole.org
ore 13:53 | 770868 accessi| utenti in linea: 27534