vai alla home introduttiva di Pillole.org
 
  Articoli 
   
 
Iscritti
Utenti: 2255
Ultimo iscritto: valentinagazzoni
Iscritti | ISCRIVITI
 
Difficile fare informazione indipendente
Inserito il 29 maggio 2006 alle 13:57:00 da admin. Stampa Articolo | Stampa Articolo in pdf
Quanto difficile fare formazione indipendente!
Sono stato a un Convegno un sabato mattina , una sessantina di MMG presenti,
“La Terapia del Dolore tra Pazienti, MMG e Specialisti “ promosso da FIMMG , AsMeG e sponsorizzato da una Azienda Farmaceutica.
Una introduzione con il Punto di vista dei pazienti , relatore un paziente stesso, seguita da :
1) Dolore osteoarticolare acuto 2) Dolore osteoarticolare cronico con le relazioni a confronto del MMG e dello Specialista Reumatologo e Ortopedico “Sintesi di un Consenso”

3)Dolore neuropatico 4) Dolore oncologico con le relazioni a confronto del MMG e dello Specialista Neurologo,Algologo e Palliativista. “Sintesi di un Consenso”

Diciamo che la Sintesi di un consenso veniva raggiunta sui punti 3) e 4) nel senso di una uniformita’ palese e concordata.

Sui punti 1) e 2) cioč sul dolore osteoarticolare il MMG si limitava a esprimere le Linee Guida Terapeutiche : in prima battuta Paracetamolo e di seguito Ibuprofene
Il Reumatologo trattava l’argomento FANS: FANS classici e Inibitori Selettivi COX2(COXIB).

Su tale argomento:
• la mancanza di un vero contradditorio tra MMG e Reumatologo
• la posizione dello specialista Reumatologo, palesemente favorevole ai COXIB, subita in rispettoso silenzio dalla platea dei MMG

Non mi hanno certo convinto si trattasse di formazione indipendente su tale tema.
 
  Le argomentazioni >>
Commenti
1 Commento
Commenti Inserito il 13 novembre 2008 alle 16:50:59 da Stagnaro.  0/5
 
Concordo ancora una volta con l'ottimo admin (non sono affatto il tipo che fa complimenti...). Un aspetto negativo della attuale Medicina da tenere presente è che solo la EBM è conosciuta dai medici e non la Single Patient Based Medicine: http://medicine.plosjournals.org/perlserv/?request=read-response.

Infatti, del paziente con un dolore articolare steso sul MIO lettino mi interessa conoscere le varie costituzioni, il Reale Rischio Congenito di Gastro-duodenite e di CAD. Ma chi si aspetta che le Case Farmaceutiche permettano agli sponsorizzati dipendenti, di dire che SENZA il Reale Rischio Congenito di CAD - indipendentemente dalla lipidemia, glicemia, ipertensione, omocisteinemia, etc., etc. la CAD non insorge?
Aggiungi - Commenti

Commenti Per i commenti flash prima occorre effettuare il login. Per commenti articolati usare il Forum
 
© Pillole.org 2004-2020 | Disclaimer | Reg. T. Roma n. 2/06 del 25/01/06 | Dir. resp. D. Zamperini
A  A  A  | Contatti | Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7 | Versione stampabile Versione stampabile | Informa un amico | prendi i feed e podcasting di Pillole.org
ore 04:01 | 716408 accessi| utenti in linea: 21492