vai alla home introduttiva di Pillole.org
 
  Pillole 
   
 
Iscritti
Utenti: 2312
Ultimo iscritto: Jones
Iscritti | ISCRIVITI
 
Nuove tecniche chirurgiche in endocrinologia
Inserito il 24 luglio 2004 da admin. - chirurgia - segnala a: facebook  Stampa la Pillola  Stampa la Pillola in pdf  Informa un amico  

In Italia le tecniche microchirurgiche per la patologia tiroidea sono all'avanguardia. Nei centri universitari di Pisa e della Cattolica di Roma viene effettuata routinariamente la tiroidectomia con microchirurgia endoscopica e anestesia locale.

Anche in Italia non va sottovalutata l' importanza della patologia tiroidea conseguente alla carenza di iodio, in quanto, dicono le statistiche, il nostro Paese è tra gli ultimi posti in Europa per il consumo di sale da cucina addizionato con iodio.
Si stima che tra i 5 e i 8 milioni di italiani siano attualmente affetti da gozzo, vale a dire intorno al 10 – 12% della popolazione generale, quasi il doppio del limite fissato per definire una condizione di endemia.
La dose giornaliera raccomandata (RDA) di iodio per un adulto è di 150 mg., che sale a 200 in corso di gravidanza ed allattamento (WHO-FAO).
Negli USA l’apporto iodato è generalmente elevato, tra i 200 e i 500 mg/die, in altri paesi, come il Giappone, esiste al contrario una patologia gozzigena da iperaccumulo, dovuto ad eccessivo consumo di alghe marine.

La frequenza e l' importanza di tale patologia ha portato il nostro Paese tra quelli piu' avanzati per quanto riguarda le nuove tecniche chirurgiche.
In particolare i centri universitari di Pisa e della Cattolica di Roma hanno ormai acquisito routinariamente la tecnica della tiroidectomia con microchirurgia endoscopica e anestesia locale. Questa tecnica comporta notevoli vantaggi rispetto a quella tradizionale: cicatrici piccolissime e quasi invisibili; possibilita' di evitare l' anestesia generale in soggetti che ne presentino controindicazioni; possibilita' di evitare, tranne rarissimi casi, complicazioni come la lesione dei nervi fonatori o delle paratiroidi.
Queste premesse hanno consentito, ad esempio, all' equipe del prof. Rocco Bellantone, del Policlinico Gemelli di Roma, l' asportazione di un carcinoma tiroideo a una paziente di trent’anni, al terzo mese di gravidanza. L’intervento e' perfettamente riuscito, la giovane paziente gode di ottima salute e prosegue senza alcun problema la gravidanza.
Proprio successi come questo hanno fatto si' che dal 6 al 9 giugno 2004 Roma abbia ospitato il gotha della chirurgia endocrina mondiale per il Congresso Internazionale, presieduto appunto dal prof. Bellantone. Un riconoscimento prestigioso alla medicina italiana.

Daniele Zamperini

Letto : 2533 | Torna indietro | Stampa la Pillola | Stampa la Pillola in pdf | Converti in XML
 
© Pillole.org 2004-2024 | Disclaimer | Reg. T. Roma n. 2/06 del 25/01/06 | Dir. resp. D. Zamperini
A  A  A  | Contatti | Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7 | Versione stampabile Versione stampabile | Informa un amico | prendi i feed e podcasting di Pillole.org
ore 13:02 | 95603370 accessi| utenti in linea: 34034