vai alla home introduttiva di Pillole.org
 
  Pillole 
   
 
Iscritti
Utenti: 2290
Ultimo iscritto: Sibor80
Iscritti | ISCRIVITI
 
E' necessaria la profilassi dopo morso di zecca?
Inserito il 22 luglio 2006 da admin. - clinical_queries - segnala a: facebook  Stampa la Pillola  Stampa la Pillola in pdf  Informa un amico  

Una profilassi routinaria non appare necessaria dopo morso di zecca, mentre è indicato monitorare per un mese il paziente per eventuali segni di infezione.

Due Linee Guida recenti hanno affrontato il problema affermando che la profilassi antibiotica e la ricerca degli anticorpi sono inutili. Che fare allora in caso di morso di zecca? Due sono le cose da fare. Rimuovere la zecca e monitorare il paziente per 30-40 giorni verificando la comparsa di sintomi che possono far pensare a malattie trasmesse da zecche, in primis la malattia di Lyme.

Come rimuovere la zecca?
La Borrelia si trova nell'intestino della zecca e in caso di puntura la zecca succhia il sangue e dopo 12 ore, che è il tempo di digestione del sangue, comincia a iniettare i prodotti della digestione compresa la borrelia. Il rischio di contaminazione è nullo nelle prime 12 ore e raggiunge il massimo (100%) dopo 36 ore.

Ecco alcuni suggerimenti:

• la zecca deve essere afferrata con una pinzetta vicino alla superficie della pelle e rimossa tirando dolcemente;
• durante la rimozione bisogna prestare la massima attenzione a non schiacciare il corpo della zecca, per evitare il rigurgito che aumenterebbe la possibilità di trasmissione di agenti patogeni;
• evitare di toccare a mani nude la zecca nel tentativo di rimuoverla, le mani devono essere protette (con guanti) e poi lavate;
• spesso il rostro (apparato boccale) rimane all’interno della cute, in tal caso deve essere estratto con un ago sterile.
• Per facilitare la rimozione della zecca si possono usare alcuni accorgimenti, per esempio soffocare la zecca con un batufolo di cotone imbevuto di etanolo o petrolio o etere per 2 minuti.

Monitorare il paziente per 30-40 giorni e in caso di febbre > di 38° o lesione cutanea sospetta nella sede del morso devono prontamente allarmare il medico e iniziare una terapia con doxiciclina (100 mg x 2 die) o amoxicillina (500 mg x 3 die) per 14 - 21 giorni.

Clementino Stefanetti

Bibliografia
1. Practice guidelines for the treatment of Lyme disease. The Infectious Diseases Society of America. Clin Infect Dis. 2000 Jul;31 Suppl 1:1-14.

2. American Academy of Pediatrics. Committee on Infecious Diseases. Prevention of Lyme disease. Pediatrics. 2000 Jan;105(1 Pt 1):142-7.

Letto : 5581 | Torna indietro | Stampa la Pillola | Stampa la Pillola in pdf | Converti in XML
Aggiungi - Commenti

Commenti Per i commenti flash prima occorre effettuare il login. Per commenti articolati usare il Forum
 
© Pillole.org 2004-2022 | Disclaimer | Reg. T. Roma n. 2/06 del 25/01/06 | Dir. resp. D. Zamperini
A  A  A  | Contatti | Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7 | Versione stampabile Versione stampabile | Informa un amico | prendi i feed e podcasting di Pillole.org
ore 21:49 | 63176734 accessi| utenti in linea: 22516