vai alla home introduttiva di Pillole.org
 
  Pillole 
   
 
Iscritti
Utenti: 2315
Ultimo iscritto: longhi
Iscritti | ISCRIVITI
 
"Polveri fini" e problemi respiratori
Inserito il 01 maggio 2002 da admin. - pneumologia - segnala a: facebook  Stampa la Pillola  Stampa la Pillola in pdf  Informa un amico  



Recentemente è salito all'attenzione dei ricercatori il problema delle "polveri fini" prodotte dalla combustione dei motori d'auto e dagli impianti di riscaldamento.
Non è ancora ben noto quale impatto sulla salute possano avere queste sostanze.
È stata studiata perciò la velocità con cui il particolato fine presente nei gas di scarico delle auto potesse superare la barriera polmonare e penetrare nel circolo sanguigno producendone eventualmente degli effetti sistemici.
Sono stati sottoposti a questa ricerca cinque volontari sani a cui sono state fatte respirare particelle fini marcate con tecnezio radioattivo. I ricercatori hanno evidenziato come tali particelle risultassero presenti in circolo già solo dopo un minuto e raggiungevano un picco di concentrazione in un periodo compreso tra i 10 e i 20 minuti. Il livello di massima concentrazione veniva mantenuto per almeno 60 minuti.
Lo studio quindi indica come il particolato fine derivato da inquinanti del traffico possa penetrare nel circolo rapidamente e permanere a lungo con potenzialità di danni sia all'apparato vascolare che agli organi da esso irrorati.
Sono necessari ovviamente degli studi più ampi per chiarire i meccanismi e precisare l'entità.

Fonte: Circulation 2002, 105,411

Letto : 1775 | Torna indietro | Stampa la Pillola | Stampa la Pillola in pdf | Converti in XML
 
© Pillole.org 2004-2024 | Disclaimer | Reg. T. Roma n. 2/06 del 25/01/06 | Dir. resp. D. Zamperini
A  A  A  | Contatti | Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7 | Versione stampabile Versione stampabile | Informa un amico | prendi i feed e podcasting di Pillole.org
ore 12:17 | 100781808 accessi| utenti in linea: 24826