vai alla home introduttiva di Pillole.org
 
  Pillole 
   
 
Iscritti
Utenti: 2282
Ultimo iscritto: bluefog
Iscritti | ISCRIVITI
 
Le anemie normocitiche
Inserito il 09 settembre 2012 da admin. - ematologia - segnala a: facebook  Stampa la Pillola  Stampa la Pillola in pdf  Informa un amico  

In questa pillola vengono brevemente prese in esame le anemie normocitiche con inadeguata risposta midollare.


Per anemia normocitica si intende un'anemia caratterizzata da un VGM compreso tra 80 e 96 fl.
Il primo passo dell'iter diagnostico considerare se vi sia o meno una leucopenia e/o una piastrinopenia.


Anemie normocitiche con leucopenia e/o piastrinopenia

Bisogna richiedere un esame dello striscio periferico che potrebbe evidenziare la presenza di leucociti immaturi, emazie nucleate, piastrine giganti o altre anomalie che possono indirizzare verso la diagnosi. In molti casi tuttavia l'esame dello striscio periferico normale.
Spesso, per arrivare ad una diagnosi, necessario ricorrere alla biopsia del midollo.
Le cause pi probabili in caso di anemia normocitica con leucopenia e/o piastrinopenia sono:
1) la sindrome mielodisplastica
2) la mieloftisi
3) l'anemia aplastica


Anemie normocitiche senza leucopenia e/o piastrinopenia

Come primo step vanno controllati: sideremia, ferritina e TIBC.
Se si riscontrano sideremia e ferritina ridotte e TIBC aumentata significa che si tratta di una anemia sideropenica all'esordio in cui non si ancora instaurata la microcitemia.
Se invece la sideremia e la TIBC sono ridotte ma la ferrtina normale o aumentata si tratta verosimilmente ad una anemia associata a malattie croniche (infettive, neoplastiche, collagenopatie, etc.)

Se dopo il primo step non si riesce a formulare una diagnosi bisogna dosare la creatiniemia perch l'anemia potrebbe essere dovuta ad una insufficienza renale cronica.

Nel caso la creatinemia fosse normale si deve misurare il TSH per evidenziare un ipertiroidismo o un ipotiroidismo.

Se anche il TSH fosse normale si pu ricorrere all'esame dello striscio periferico che potrebbe mostrare leucociti immaturi, emazie nucleate, piastrine giganti, altre anomalie, oppure essere normale. In ogni caso per arrivare ad una diagnosi in molti casi necessario ricorrere alla biopsia midollare.

Si ricorda che questo algoritmo diagnostico si applica alle anemia normocitiche con inadeguata risposta midollare. Quelle in cui vi una risposta midollare adeguata (reticoliciti aumentati) saranno esaminate in una pillola successiva.

In pillole precedenti sono stati trattati i seguenti argomenti:

- L'inquadramento generale delle anemie:
http://www.pillole.org/public/aspnuke/news.asp?id=5432

- Le anemie microcitiche:
http://www.pillole.org/public/aspnuke/news.asp?id=5436



Renato Rossi




Letto : 3497 | Torna indietro | Stampa la Pillola | Stampa la Pillola in pdf | Converti in XML
Aggiungi - Commenti

Commenti Per i commenti flash prima occorre effettuare il login. Per commenti articolati usare il Forum
 
Pillole.org 2004-2021 | Disclaimer | Reg. T. Roma n. 2/06 del 25/01/06 | Dir. resp. D. Zamperini
A  A  A  | Contatti | Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7 | Versione stampabile Versione stampabile | Informa un amico | prendi i feed e podcasting di Pillole.org
ore 14:41 | 54012995 accessi| utenti in linea: 29279