vai alla home introduttiva di Pillole.org
 
  Pillole 
   
 
Iscritti
Utenti: 2266
Ultimo iscritto: DrGhido
Iscritti | ISCRIVITI
 
Fluorchinoloni orali e rischio di glaucoma
Inserito il 15 marzo 2015 da admin. - oculistica - segnala a: facebook  Stampa la Pillola  Stampa la Pillola in pdf  Informa un amico  

I fluorchinoloni sono una classe di antibiotici sintetici ad ampio spettro usati per trattare varie infezioni sistemiche, quali bronchiti croniche, polmoniti, sinusiti ed infezioni genito-urinarie. Effetti collaterali sistemici comuni, quali prolungamento dell’intervallo QT, convulsioni, fototossicità, e tendinopatie, sono ormai ben definiti. Tuttavia, il coinvolgimento oculare, quale l’uveite, non era stata riportata fino al 2004. Da allora, sono stati riportati molteplici effetti oculari, quali neuropatia ottica, emorragia retinica, diplopia, e distacco di retina. Son state, altresì, descritte due entità cliniche:la depigmentazione bilaterale acuta dell’iride (BADI) e la trans illuminazione bilaterale acuta dell’iride (BAIT), in associazione alla moxifloxacina orale: il 28.5% dei pazienti con BADI ed il 35% dei pazienti con BAIT erano stati esposti alla moxifloxacina sistemica. Inoltre, il 31% dei pazienti con BAIT ed il 19% dei pazienti con BADI avevano elevata pressione intraoculare (IOP), al di sopra di 21 mm Hg.

Partendo da queste premesse, per valutare il rischio di sviluppare glaucoma in pazienti che assumono chinolonici per via sistemica, gli autori di questo studio caso-controllo hanno utilizzato una coorte di soggetti che erano stati visitati da un oculista nella provincia di British, Columbia, Canada, dal 2000 al 2007. I casi sono stati identificati come coloro che avevano ricevuto una nuova diagnosi di glaucoma; per ciascun caso sono stati selezionati 5 controlli e paragonati ai casi per età e tempo. Sono state calcolate le rate ratios (RRs) per l’uso corrente, recente, passato e lontano di fluorchinoloni.

Risultati:

Da una coorte di 989.591 soggetti, a 178.264 soggetti era stato diagnosticato glaucoma con 891.320 controlli corrispondenti. I due gruppi avevano la stessa età media di 65 anni e comorbilità sistemiche simili, incluse ipertensione arteriosa, malattia coronarica e diabete. Non vi era associazione significativa tra uso sistemico di fluorchinoloni e sviluppo di glaucoma per l’uso corrente [RR=1.01 (95% intervallo di confidenza (IC), 0.95–1.07)], per l’uso recente [RR=1.00 (95% IC, 0.92–1.08)], o per l’uso passato [RR=0.94 (95% IC, 0.90–1.00)]. L’uso lontano di fluorchinoloni sistemici aveva un piccolo significativo aumento del rischio di sviluppare glaucoma [RR=1.12 (95% IC, 1.09–1.14)].

Gli autori concludono che non è stata riscontrata associazione significativa tra sviluppo di glaucoma ed uso corrente, recente o passato di fluorchinoloni sistemici, ma un rischio minimamente significativo aumentato per l’uso lontano. Sono, pertanto, necessari ulteriori studi futuri per valutare questa associazione.

Fonte:

Oral Fluoroquinolones and Risk of Glaucoma. Yang L. Glaucoma. 2014;23(7):464-466.

A cura di Patrizia Iaccarino


Letto : 8362 | Torna indietro | Stampa la Pillola | Stampa la Pillola in pdf | Converti in XML
Aggiungi - Commenti

Commenti Per i commenti flash prima occorre effettuare il login. Per commenti articolati usare il Forum
 
© Pillole.org 2004-2020 | Disclaimer | Reg. T. Roma n. 2/06 del 25/01/06 | Dir. resp. D. Zamperini
A  A  A  | Contatti | Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7 | Versione stampabile Versione stampabile | Informa un amico | prendi i feed e podcasting di Pillole.org
ore 14:01 | 45730621 accessi| utenti in linea: 18915