vai alla home introduttiva di Pillole.org
 
  Pillole 
   
 
Iscritti
Utenti: 2290
Ultimo iscritto: Sibor80
Iscritti | ISCRIVITI
 
Metformina e funzione renale
Inserito il 18 dicembre 2016 da admin. - metabolismo - segnala a: facebook  Stampa la Pillola  Stampa la Pillola in pdf  Informa un amico  

La FDA ha emanato alcune raccomandazioni sull'uso della metformina in rapporto alla funzionalità renale.



La metformina è uno dei farmaci antidiabetici più prescritti, ma non può essere usata nei soggetti con importante compromissione della funzionalità renale.

Il problema è particolarmente sentito negli anziani perchè in essi spesso la funzione renale è deficitaria.

La FDA ha pubblicato alcune precisazioni per guidare i medici nella prescrizione della metformina in pazienti con ridotta funzione renale [1]. La ragione di questa posizione è dovuta al fatto che, secondo la FDA, la metformina può essere sicura in soggetti con riduzione lieve o moderata della funzionalità renale.

Di seguito riportiamo le principali raccomandazioni dell'ente regolatore americano.

1) Misurare il volume del filtrato glomerulare (VFG) prima di prescrivere il farmaco, che è controindicato nel caso di VFG inferiore a 30 ml/min/1,73 m2.

2) Non è consigliato iniziare la metformina per valori di VFG compresi tra 30 e 45 ml/min/1,73 m2; se durante il trattamento il VFG scende a valori compresi tra 30 e 45 ml/min/1,73 m2 valutare attentamente il rapporto rischio beneficio della continuazione della terapia.

3) Nei pazienti trattati con metformina misurare il VFG almeno ogni anno.

4) Nei pazienti a rischio di compromissione renale si consiglia di monitorare più frequentemente il VFG; questa strategia è raccomandata soprattutto negli anziani

5) Se il paziente deve eseguire un esame radiologico con mezzo di contrasto iodato si consiglia di sospendere il trattamento se:
- VFG uguale o inferiore a 60 ml/min/1.73 m2
- coesiste epatopatia, alcolismo, scompenso cardiaco
Si consiglia la sospensione del trattamento anche nel paziente che deve effettuare un esame con mezzo di contrasto iodato somministrato per via arteriosa.
Se dopo 48 ore dall'esame la funzione renale è stabile si può riprendere la metformina.

Ricordiamo che anche l'AIFA aveva emanato, alcuni anni fa, delle raccomandazioni sull'uso della metformina [2].



Renato Rossi


Bibliografia

1. FDA Drug Safety Communication: FDA revises warnings regarding use of the diabetes medicine metformin in certain patients with reduced kidney function.
http://www.fda.gov/downloads/Drugs/DrugSafety/UCM494140.pdf

2. http://www.pillole.org/public/aspnuke/news.asp?id=5297



Letto : 17403 | Torna indietro | Stampa la Pillola | Stampa la Pillola in pdf | Converti in XML
Aggiungi - Commenti

Commenti Per i commenti flash prima occorre effettuare il login. Per commenti articolati usare il Forum
 
© Pillole.org 2004-2022 | Disclaimer | Reg. T. Roma n. 2/06 del 25/01/06 | Dir. resp. D. Zamperini
A  A  A  | Contatti | Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7 | Versione stampabile Versione stampabile | Informa un amico | prendi i feed e podcasting di Pillole.org
ore 21:27 | 63248282 accessi| utenti in linea: 82