vai alla home introduttiva di Pillole.org
 
  Pillole 
   
 
Iscritti
Utenti: 2232
Ultimo iscritto: Argo
Iscritti | ISCRIVITI
 
Albiglutide nei diabetici tipo 2
Inserito il 17 marzo 2019 da admin. - metabolismo - segnala a: facebook  Stampa la Pillola  Stampa la Pillola in pdf  Informa un amico  

Nei pazienti con diabete tipo 2 e precedenti eventi cardiovascolari albiglutide riduce l'endpoint composto da morte cardiovascolare, infarto miocardico ed ictus.



Albiglutide è un farmaco antidiabetico appartenente alla classe degli agonisti del GLP 1 (glucagon like peptide 1).

La sua efficacia è stata testata nello studio denominato HARMONY OUTCOMES. Il trial ha arruolato 9463 soggetti affetti da diabete tipo 2 (età >/= 40 anni) e malattia cardiovascolare. Oltre alla terapia standard i partecipanti sono stati trattati con albiglutide (30-50 mg per via sc una volta alla settimana) oppure con placebo.

L'endpoint primario era rappresentato da morte cardiovascolare, infarto miocardico e ictus.

Il follow up durò in media 1,6 anni.

L'endpoint primario risultò ridotto nel gruppo albiglutide rispetto al placebo: rispettivamente 7% e 9% (HR 0,78; 0,68-0,90).

Gli eventi avversi gravi (compresi cancro pancreatico e carcinoma tiroideo midollare) non differivano tra i due gruppi.

Lo studio dimostra quindi che in una popolazione di soggetti affetti da diabete tipo 2 e con precedenti eventi cardiovascolari albiglutide riduce gli eventi rispetto al placebo. Secondo i risultati del trial è necessario trattare 50 soggetti per poco più di un anno e mezzo per evitare un evento dell'endpoint primario.

Ricordiamo che gli antagonisti del GLP 1 sono stati studiati in altri trials. Per esempio liraglutide è stata testata nel LEADER [2], mentre nello studio SUSTAIN-6 è stata impiegata la semaglutide [3].
In quest'ultimo studio si è evidenizato che semaglutide, usata in diabetici tipo 2 ad alto rischio cardiovascolare (per la presenza di malattia cardiovascolare e/o nefropatia cronica) riduce un endpoint composto da decessi da causa cardiovascolare, infarto e ictus non fatali.


Renato Rossi


Bibliografia

1. Hernandez A et al. Albiglutide and cardiovascular outcomes in patients with type 2 diabetes and cardiovascular outcomes (Harmony Outcomes): a double-blind, randomised placebo-controlled trial. Lancet. Pubblicato online il 2 ottobre 2018.

2. http://www.pillole.org/public/aspnuke/news.asp?id=6575

3. Marso SP et al. for the SUSTAIN-6 Investigators. Semaglutide and Cardiovascular Outcomes in Patients With Type 2 Diabetes. N Engl J Med 2016 Nov 10; 375:1834-1844.


Letto : 36963 | Torna indietro | Stampa la Pillola | Stampa la Pillola in pdf | Converti in XML
Aggiungi - Commenti

Commenti Per i commenti flash prima occorre effettuare il login. Per commenti articolati usare il Forum
 
© Pillole.org 2004-2019 | Disclaimer | Reg. T. Roma n. 2/06 del 25/01/06 | Dir. resp. D. Zamperini
A  A  A  | Contatti | Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7 | Versione stampabile Versione stampabile | Informa un amico | prendi i feed e podcasting di Pillole.org
ore 08:13 | 36307600 accessi| utenti in linea: 26137