vai alla home introduttiva di Pillole.org
 
  Pillole 
   
 
Iscritti
Utenti: 2290
Ultimo iscritto: Sibor80
Iscritti | ISCRIVITI
 
Vitamina D può ridurre riacutizzazioni della BPCO
Inserito il 16 giugno 2019 da admin. - pneumologia - segnala a: facebook  Stampa la Pillola  Stampa la Pillola in pdf  Informa un amico  

La supplementazione con vitamina D riduce le riacutizzazioni della BPCO ma solo nei soggetti con livelli basali di 25 idrossi-vitamina D inferiori a 25 nmol/L.


Di solito si pensa ai suplementi di vitamina D come un mezzo per prevenire le fratture osteoporotiche.

Tuttavia tali supplementazioni potrebbero essere utili nei soggetti con BPCO per ridurre le riacutizzazioni, perlomeno in casi selezionati.

In realtà gli studi sull'utilità della vitamina D nella BPCO hanno dato risultati conflittuali. Però una metanalisi degli RCT esistenti basata sui dati individuali potrebbe chiarire la causa di queste variazioni.

Partendo da queste considerazioni sono stati analizzati 4 RCT per un totale di 560 partecipanti. E' stato possibile verificare i dati individuali della quasi totalità dei partecipanti a 3 di questi RCT.

Si è evidenziato che i supplementi di vitamina D non esercitano un effetto protettivo sulle riacutizzazioni di entità moderata o grave della BPCO.
Tuttavia un'analisi pre-specificata per sottogruppi ha mostrato che nei soggetti con livelli basali di 25 idrossi-vitamina D inferiori a 25 nmol/L la supplementazione riduceva il rischio di riacutizzazioni del 45%.
Questo effetto non era evidente in chi aveva livelli ematici >/= 25 nmol/L.

Insomma, secondo questa metanalisi la supplementazione con vitamina D può essere utile a ridurre le riacutizzazioni moderate o gravi nei soggetti con BPCO che hanno livelli basali di vitamina D inferiori ad un determinato cut-off.

Con tutte le cautele del caso, dovute soprattutto alla scarsa casistica arruolata negli studi, si può concludere che prima di decidere circa un'eventuale supplementazione con vitamina D nel paziente con BPCO è necessario procedere al dosaggio ematico della 25 idrossi-vitamina D onde individuare il paziente che ne può trarre beneficio.


Renato Rosssi


Bibliografia

Jolliffe DA et al. Vitamin D to prevent exacerbations of COPD: systematic review and meta-analysis of individual partecipant data from randomised controlled trials.
Thorax. Pubblicato online il 10 gennaio 2019.





Letto : 22249 | Torna indietro | Stampa la Pillola | Stampa la Pillola in pdf | Converti in XML
Aggiungi - Commenti

Commenti Per i commenti flash prima occorre effettuare il login. Per commenti articolati usare il Forum
 
© Pillole.org 2004-2022 | Disclaimer | Reg. T. Roma n. 2/06 del 25/01/06 | Dir. resp. D. Zamperini
A  A  A  | Contatti | Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7 | Versione stampabile Versione stampabile | Informa un amico | prendi i feed e podcasting di Pillole.org
ore 18:05 | 63537965 accessi| utenti in linea: 22478