vai alla home introduttiva di Pillole.org
 
  Pillole 
   
 
Iscritti
Utenti: 2239
Ultimo iscritto: gianma
Iscritti | ISCRIVITI
 
Ferro per la sindrome delle gambe senza riposo
Inserito il 25 maggio 2019 da admin. - neurologia - segnala a: facebook  Stampa la Pillola  Stampa la Pillola in pdf  Informa un amico  

Una revisione sistematica della letteraura suggerisce che il ferro può essere un trattamento efficace nei paziennti con sindrome delle gambe senza riposo.



In una precedente occasione abbiamo compiutamente trattato le caratteristiche cliniche, la diagnosi e la terapia della sindrome delle gambe senza riposo [1].

Poichè questa sindrome in alcuni pazienti può essere associata a deficit marziale è facile ipotizzare che il trattamento con ferro possa essere utile, perlomeno a ridurne la sintomatologia.

Per determinare se il ferro sia realmente efficace nella sindrome delle gambe senza riposo è stata effettuata una revisione sistematica della letteratura [2] che ha analizzato 10 RCT per un totale di 428 partecipanti seguiti per 2-16 settimane.

In 9 studi il ferro è stato paragonato al placebo mentre in uno veniva effettuato un confronto tra ferro e pramipexolo (uno dei farmaci più comunemente usati per questa sindrome).

La revisione ha evidenziato che la somministrazione di ferro risultava più efficace del placebo nel ridurre la sintomatologia della sindrome.
Nell'unico studio che ha paragonato ferro e pramipexolo si è visto che entrambi i trattamenti risultavano di pari efficacia.

Sono stati misurati anche esiti secondari come la qualità di vita e la qualità del sonno, ma in questo caso non si sono notate differenze tra ferro e placebo.

Anche gli effetti avversi del ferro non risultarono diversi rispetto al placebo e al pramipexolo.


Che dire?

La revisione Cochrane recensita in questa pillola suggerisce che la somministrazione di ferro può essere un trattamento efficace per alleviare i sintomi della sindrome delle gambe senza riposo.

Tuttavia, come fanno notare gli autori, rimangono ancora punti da chiarire: per esempio quali sono il timing e la formulazione ottimale e, ancora, in quali sottogruppi di pazienti il ferro può risultare più utile.
E' ovvio, comunque, che nel paziente con sindrome delle gambe senza riposo vanno richiesti dosaggio della sideremia, della ferritina e l'emocromocitometrico. In caso si riscontrasse una carenza marziale questa va senza dubbio corretta.


Renato Rossi


Bibliografia

1. http://www.pillole.org/public/aspnuke/news.asp?id=6856

2. Trotti LM et al. Iron for the treatment of restless legs syndrome. Cochrane Database Syst Rev. Pubblicato online il 4 gennaio 2019.





Letto : 19051 | Torna indietro | Stampa la Pillola | Stampa la Pillola in pdf | Converti in XML
Aggiungi - Commenti

Commenti Per i commenti flash prima occorre effettuare il login. Per commenti articolati usare il Forum
 
© Pillole.org 2004-2019 | Disclaimer | Reg. T. Roma n. 2/06 del 25/01/06 | Dir. resp. D. Zamperini
A  A  A  | Contatti | Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7 | Versione stampabile Versione stampabile | Informa un amico | prendi i feed e podcasting di Pillole.org
ore 07:00 | 39152467 accessi| utenti in linea: 27297