vai alla home introduttiva di Pillole.org
 
  Pillole 
   
 
Iscritti
Utenti: 2239
Ultimo iscritto: gianma
Iscritti | ISCRIVITI
 
Ancora su statine e anziani
Inserito il 18 agosto 2019 da admin. - cardiovascolare - segnala a: facebook  Stampa la Pillola  Stampa la Pillola in pdf  Informa un amico  

Rimane controverso l'uso delle statine in prevenzione cardiovascolare primaria negli anziani.


In una pillola precedente [1] si è esaminata la problematica relativa alla precrizione delle statine in prevenzione cardiovascolare primaria negli anziani.

Alla domanda di quale sia l'efficacia delle statine in questi pazienti cerca di rispondere una metanalisi su 28 studi randomizzati e controllati effettuata dalla Cholesterol Treatment Trialists' Collaboration [2].

Negli studi esaminati erano stati arruolati in totale circa 187.000 soggetti. I partecipanti sono stati suddivisi in sei fasce d'età: fino a 55 anni, 56-60 anni, 61-65 anni, 66-70 anni, 71-75 anni, > 75 anni.
In media il follow-up è stato di quasi 5 anni. I pazienti con più di 75 anni rappresentavano l'8% del totale.

Si è evidenziato che per ogni riduzione di 1,0 mmol/L di colesterolo LDL si aveva una riduzione del 21% (95%CI 19-23%) degli eventi cardiovascolari maggiori, e questa riduzione era evidente in ogni classe di età. La terapia con statine comportava una riduzione degli eventi coronarici maggiori, delle procedure di rivascolarizzazione coronarica e dell'ictus.

Tuttavia nei soggetti con età >/= 71 anni il beneficio risultava limitato ai pazienti con precedenti cardiovascolari.
In effetti la metanalisi ha evidenziato che nei pazienti di età > 70 anni in prevenzione primaria non risultavano abbastanza eventi cardiovascolari per poter trarre conclusioni robuste.

Per questo gli autori concludono che tale criticità potrà essere meglio analizzata negli studi in progress.

Un editoriale di commento [3] sottolinea i limiti della metanalisi: i pazienti arruolati erano selezionati e con poche comorbilità, poche intolleranze farmacologiche e miglior aderenza alla terapia rispetto ai pazienti visti nella pratica clinica. Inoltre, a causa del disegno degli studi, non è stato possibile esaminare in dettaglio gli effetti collaterali delle statine negli anziani, soprattutto gli effetti non gravi.

Insomma, la prescrizione delle statine in prevenzione primaria negli anziani rimane ancora oggetto di discussione e ci sembra ancora attuale quanto detto in precedenza [1], sottolineando l'importanza della personalizzazione della terapia.



Renato Rossi


Bibliografia


1. http://www.pillole.org/public/aspnuke/news.asp?id=7041

2. Cholesterol Treatment Trialists' Collaboration. Efficacy and safety of statin therapy in older people_ a meta-analysis of individual partecipant data from 28 randomized controlled trials. Lancet 2019 feb 2; 393: 407-415.

3. Cheung BMY et al. Never too old for statin treatment? Lancet 2019 feb 2; 393:379-380.


Letto : 17723 | Torna indietro | Stampa la Pillola | Stampa la Pillola in pdf | Converti in XML
Aggiungi - Commenti

Commenti Per i commenti flash prima occorre effettuare il login. Per commenti articolati usare il Forum
 
© Pillole.org 2004-2019 | Disclaimer | Reg. T. Roma n. 2/06 del 25/01/06 | Dir. resp. D. Zamperini
A  A  A  | Contatti | Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7 | Versione stampabile Versione stampabile | Informa un amico | prendi i feed e podcasting di Pillole.org
ore 03:50 | 39177629 accessi| utenti in linea: 11636