vai alla home introduttiva di Pillole.org
 
  Pillole 
   
 
Iscritti
Utenti: 2260
Ultimo iscritto: ninniantonino
Iscritti | ISCRIVITI
 
Persistenza dei coronavirus su superfici inanimate e strategie di inattivazione
Inserito il 27 marzo 2020 da admin. - infettivologia - segnala a: facebook  Stampa la Pillola  Stampa la Pillola in pdf  Informa un amico  

Quanto possono persistere i coronavirus su supefici inanimate e come si possono inattivare?



Una revisione di 22 studi rivela che i coronavirus umani come il coronavirus della sindrome respiratoria acuta grave (SARS), il coronavirus della sindrome respiratoria del Medio Oriente (MERS) o i coronavirus umani endemici (HCoV) possono persistere su superfici inanimate come il metallo, vetro o plastica per un massimo di 9 giorni [1].

Secondo uno studio pubblicato dal New England Medicine [2] il SARS-CoV-2 può rimanere vitale nell'aria per un massimo di tre ore, su rame per un massimo di quattro ore, su cartone fino a 24 ore e su plastica e acciaio fino a due o tre giorni.

Si ritiene utile fornire i consigli che seguono per una disinfezione delle superfici potenzialmente contaminate.

Anzitutto occorre mettere mascherina e guanti monouso e disinfettare le superfici ma anche i pacchi recapitati a casa. Le superfici domestiche cui prestare maggiormente attenzione sono le maniglie, gli accessori del bagno (lavandino, rubinetto, water, doccia o vasca da bagno, bidet), piani di cucina e secchiaio. Stoviglie, piatti e bicchieri possono essere disinfettati lavandoli con acqua calda e detersivo per piatti sia a mano che in lavastoviglie.
Queste raccomandazioni acquistano importanza soprattutto se in casa vi è un paziente affetto da coronavirus oppure se si ritiene di essere venuti in contatto con pazienti infetti.

Le varie ricette, consigliate anche dall'OMS, sono di facile realizzazione:

1) miscelare 0,4 litri di alcol denaturato al 90% (quello rosa in commercio), equivalente a circa due bicchieri di plastica colmi e acqua del rubinetto, fino a raggiungere un totale di mezzo litro. Questa soluzione può durare anche una settimana.

2) miscelare 0,1 litri (pari a circa metà bicchiere di plastica) di acqua ossigenata per medicazione al 3% (10 volumi) e acqua del rubinetto, fino ad arrivare a mezzo litro di soluzione disinfettante. Questa soluzione, va preparata ogni giorno perché il principio attivo non è stabile oltre le 24 ore.

3) miscelare 10 ml di candeggina da bucato al 5% (circa un cucchiaio da minestra) e acqua di rubinetto fino ad arrivare a mezzo litro. Questa soluzione, va preparata ogni giorno perché il principio attivo non è stabile oltre le 24 ore".


Clementino Stefanetti


Bibliografia

1. Kampf G et al. Persistence of coronaviruses on inanimate surfaces and their inactivation with biocidal agents. J Hosp Infect. 2020 Mar;104(3):246-251.

2. van Doremalen N et al. Aerosol and Surface Stability of SARS-CoV-2 as Compared 
with SARS-CoV-1. N Engl J Med. 2020 Mar 17. doi: 10.1056/NEJMc2004973.



Letto : 13683 | Torna indietro | Stampa la Pillola | Stampa la Pillola in pdf | Converti in XML
Aggiungi - Commenti

Commenti Per i commenti flash prima occorre effettuare il login. Per commenti articolati usare il Forum
 
© Pillole.org 2004-2020 | Disclaimer | Reg. T. Roma n. 2/06 del 25/01/06 | Dir. resp. D. Zamperini
A  A  A  | Contatti | Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7 | Versione stampabile Versione stampabile | Informa un amico | prendi i feed e podcasting di Pillole.org
ore 05:11 | 43759626 accessi| utenti in linea: 25320