vai alla home introduttiva di Pillole.org
 
  Pillole 
   
 
Iscritti
Utenti: 2264
Ultimo iscritto: gengis
Iscritti | ISCRIVITI
 
Nuovo studio sulla idrossiclorochina nella COVID-19
Inserito il 15 aprile 2020 da admin. - infettivologia - segnala a: facebook  Stampa la Pillola  Stampa la Pillola in pdf  Informa un amico  

Uno studio randomizzato cinese di piccole dimensioni non evidenzia benefici dall'uso della idrossiclorochina nella COVID-19.



Abbiamo già recensito uno studio che suggerisce che la idrossiclorochina potrebbe essere utile nel trattamento della COVID-19 [1].

Viene ora pubblicato un altro piccolo studio randomizzato, realizzato a Shanghai, che, però, non mostra alcun beneficio associato al trattamento [2].

Nel trial sono stati reclutati 30 pazienti ricoverati per COVID-19, trattati con idrossiclorochina (400 mg/die per 5 giorni) associata a trattamento standard oppure solo
trattamento standard (ossigeno, antivirali e antibiotici, interferon alfa per aerosol).

Si è verificato un solo aggravamento del quadro clinico (nel gruppo trattato con idrossiclorochina).
Dopo una settimana dal ricovero la percentuale di soggetti con tampone negativo per coronavirus era simile nei due gruppi (86,7% versus 93,3%).
Anche il tempo necessario per la normalizzazione della temperatura corporea non differiva tra i due gruppi.
Un peggioramento del quadro radiologico toracico si ebbe in 5 pazienti del gruppo idrossiclorochina e in 7 del gruppo controllo.
Non differivano tra i due gruppi gli eventi avversi.

Come si vede i risultati di questo studio sono opposti a quelli precedentemente recensiti [1].
Questo può essere spiegato sia dalla dimensione campionaria molto ridotta dei due studi sia dalla possibile diversità dei pazienti arruolati (probabilmente nello studio di Shanghai sono stati reclutati soggetti con forme meno gravi, in cui non si è avuto nessun decesso).

Purtroppo tutti vorrebbero risposte e certezze in breve tempo, ma la medicina per avere questo tipo di riscontri ha bisogno di tempo e di rigorosità metodologica. Altrimenti il rischio è di creare illusioni destinate a infrangersi.

Solo studi con adeguata potenza statistica ed endpoint clinicamente rilevanti potranno darci se non certezze granitiche perlomeno ragionevoli.


Renato Rossi


Bibliografia

1. http://www.pillole.org/public/aspnuke/news.asp?id=7346

2. Chen Jun et al. A pilot study of hydroxychloroquine in treatment of patients with common coronavirus disease-19 (COVID-19). Journal of Zhejiang University (Medical Sciences).
doi:10.375/j.issn.1008-9292.2020.03.03


Letto : 14709 | Torna indietro | Stampa la Pillola | Stampa la Pillola in pdf | Converti in XML
Aggiungi - Commenti

Commenti Per i commenti flash prima occorre effettuare il login. Per commenti articolati usare il Forum
 
© Pillole.org 2004-2020 | Disclaimer | Reg. T. Roma n. 2/06 del 25/01/06 | Dir. resp. D. Zamperini
A  A  A  | Contatti | Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7 | Versione stampabile Versione stampabile | Informa un amico | prendi i feed e podcasting di Pillole.org
ore 15:28 | 45090369 accessi| utenti in linea: 34243