vai alla home introduttiva di Pillole.org
 
  Pillole 
   
 
Iscritti
Utenti: 2274
Ultimo iscritto: gventura
Iscritti | ISCRIVITI
 
Consumo di caffè e te e salute
Inserito il 21 ottobre 2020 da admin. - scienza - segnala a: facebook  Stampa la Pillola  Stampa la Pillola in pdf  Informa un amico  

Consumo di caffè e te e salute

Una revisione sistematica (1) ha identificato 201 meta-analisi di studi osservazionali con 67 risultati sulla salute globale e 17 meta-analisi di studi interventistici con nove risultati. Il consumo di caffè era più spesso associato a beneficio che a danno con stime riassuntive che indicano la più grande riduzione del rischio relativo con assunzioni da tre a quattro tazze al giorno rispetto a nessuna, inclusa la mortalità per tutte le cause di morte (rischio relativo 0,83, intervallo di confidenza al 95% da 0,83 a 0,88), mortalità cardiovascolare (0,81, da 0,72 a 0,90) e malattie cardiovascolari (0,85, da 0,80 a 0,90). Il consumo elevato rispetto a quello basso era associato a un rischio inferiore del 18% di cancro (0,82, 0,74-0. 89). Il consumo era anche associato a un minor rischio di diversi tumori specifici e condizioni neurologiche, metaboliche ed epatiche. Le associazioni sono state fatte dopo un adeguato aggiustamento per il fumo. In gravidanza, il consumo elevato rispetto a quello basso/nullo era associato a un basso peso alla nascita (odds ratio 1,31, intervallo di confidenza 95% 1,03-1,67) e interruzione della gravidanza (1,46, da 1,06 a 1,99). C'era anche un'associazione tra il consumo di caffè e il rischio di frattura nelle donne ma non negli uomini.
La riduzione per tutte le cause di morte (2) esiste una relazione dose-risposta a forma di U (2). Rispetto ai non bevitori e bevitori occasionali di caffè , i rischi relativi di mortalità per tutte le cause di morte erano 0,89 (IC 95% 0,85, 0,93) per 1-3 tazze/die, 0,87 (IC 95% 0,83, 0,91) per 3-<5 tazze/giorno e 0,90 (95% CI 0,87, 0,94) per >=5 tazze/giorno e la relazione era più marcata nelle femmine che nei maschi.

Lo stesso beneficio si è visto anche per il consumo di te verde e nero (3) dove esiste una relazione lineare tra consumo di te e riduzione del rischio cardiovascolare e per tutte le cause di morte. Per ogni aumento di una tazza di te verde/nero al giorno si ha una riduzione del 3-4% del rischio cardiovascolare e del 2% per tutte le cause di morte.

Clementino Stefanetti

Bibliografia

1.Coffee consumption and health: umbrella review of meta-analyses of multiple health outcomes. BMJ 2017; 359: j5024. Review

2.Association of coffee drinking with all-cause mortality: a systematic review and meta-analysis. Public Health Nutr. 2015 May;18(7):1282-91.
doi: 10.1017/S1368980014001438. Epub 2014 Aug 4.

3.Tea Flavonoids and Risk of Cardiovascular and All-Cause Mortality: A Systematic Review and Meta-Analysis (P06-126-19). Current Developments in Nutrition, Volume 3, Issue Supplement_1, June 2019, nzz031.P06-126-19.

Letto : 22818 | Torna indietro | Stampa la Pillola | Stampa la Pillola in pdf | Converti in XML
Aggiungi - Commenti

Commenti Per i commenti flash prima occorre effettuare il login. Per commenti articolati usare il Forum
 
© Pillole.org 2004-2020 | Disclaimer | Reg. T. Roma n. 2/06 del 25/01/06 | Dir. resp. D. Zamperini
A  A  A  | Contatti | Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7 | Versione stampabile Versione stampabile | Informa un amico | prendi i feed e podcasting di Pillole.org
ore 03:33 | 47091066 accessi| utenti in linea: 33631