vai alla home introduttiva di Pillole.org
 
  Pillole 
   
 
Iscritti
Utenti: 2274
Ultimo iscritto: gventura
Iscritti | ISCRIVITI
 
Tocilizumab nella COVID-19
Inserito il 25 ottobre 2020 da admin. - infettivologia - segnala a: facebook  Stampa la Pillola  Stampa la Pillola in pdf  Informa un amico  

I risultati positivi di uno studio osservazionale non vengono confermati da tre RCT.




Il tocilizumab è un anticorpo monoclinale che inibisce il recettore per l’interleukina 6. Può quindi essere utile per contrastare la tempesta citochimica scatenata dalla COVID-19.

Quattro studi pubblicati contemporaneamente hanno valutato la sua efficacia nella infezione da SARS-CoV-2.

Il primo studio è di tipo osservazionale [1]: 433 soggetti con COVID-19 grave che avevano ricevuto tocilizumab sono stati paragonati con circa 3500 pazienti simili non trattati con questo anticorpo.
Durante il ricovero i decessi furono del 28,9% nel gruppo tocilizumab e del 40,6% nel gruppo controllo.

Nel secondo studio [2], effettuato in Italia, di tipo randomizzato, 126 pazienti con COVID-19 e polmonite sono stati trattati con tocilizumab oppure terapia standard. L’endpoint primario era rappresentato dal peggioramento clinico a 14 giorni e non differiva tra i due gruppi.

Nel terzo studio [3], francese, anch’esso di tipo randomizzato, sono statia arruolati 130 pazienti con COVID-19 e polmonite. L’endpoint primario era rappresentato dal decesso o dalla necessità di ossigenazione ad alto flusso o di ventilazione al 14° giorno: 24% nel gruppo tocilizumab e 36% nel gruppo controllo. Al 28° giorno non vi era differenza tra i due gruppi per quanto riguarda la mortalità.

Nel quarto studio [4], randomizzato e controllato contro placebo, in doppio cieco, sono stati reclutati 243 pazienti affetti da COVID-19 con stato infiammatorio, febbre, infiltrati polmonari o necessità di ossigenazione.
L’endpoint primario era composto da decesso o necessità di intubazione.
Non è registrata nessuna differenza tra gruppo trattato con tocilizumab e gruppo placebo (HR 0,83; 0,38-1,81) anche l’ampio intervallo di con fidenza non permette agli autori di escludere un beneficio o un rischio associati al farmaco.

Che dire?

Il primo studio è di tipo osservazionale, quindi soggetto a vari tipi di distorsione: i risultati vanno valutati con cautela e devono essere confermati da RCT.
Purtroppo i tre RCT qui recensiti forniscono risultati contrastanti con quelli dello studio osservazionale.


Renato Rossi


Bibliografia

1. Gupta S et al. Association Between Early Treatment With Tocilizumab and Mortality Among Critically Ill Patients With COVID-19. JAMA Int Med. Pubblicato il 20 ottobre 2020.

2. Salvarani C et al. Effect of Tocilizumab vs Standard care on Clinical Worsening in Patients Hospitalized With COVID-19 Pneumonia. A randomized Clinical Trial.
JAMA Int Med. Pubblicato il 20 ottobre 2020.

3. Hermine O et al. Effect of Tocilizumab vs Usual Care in Adults Hospitalized With COVID-19 and Moderate or Severe Penumonia. A Randomize Clinical Trial. JAMA Int Med. Pubblicato il 20 ottobre 2020.

4. Stone JH et al for the BACC Bay Tocilizumab Trial Investigators. Efficacy of Tocilizumab in Patients Hospitalized with COVID-19. N Engl J Med. Pubblicato il 21 ottobre 2020.





Letto : 24646 | Torna indietro | Stampa la Pillola | Stampa la Pillola in pdf | Converti in XML
Aggiungi - Commenti

Commenti Per i commenti flash prima occorre effettuare il login. Per commenti articolati usare il Forum
 
© Pillole.org 2004-2020 | Disclaimer | Reg. T. Roma n. 2/06 del 25/01/06 | Dir. resp. D. Zamperini
A  A  A  | Contatti | Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7 | Versione stampabile Versione stampabile | Informa un amico | prendi i feed e podcasting di Pillole.org
ore 03:40 | 47091199 accessi| utenti in linea: 33824