vai alla home introduttiva di Pillole.org
 
  Pillole 
   
 
Iscritti
Utenti: 2314
Ultimo iscritto: ValeM
Iscritti | ISCRIVITI
 
Terapia delle riniti
Inserito il 20 dicembre 2020 da admin. - otorinolaringoiatria - segnala a: facebook  Stampa la Pillola  Stampa la Pillola in pdf  Informa un amico  

Un aggiornamento sul trattamento delle riniti.

Da parte di alcune Società Scientifiche Americane sono state pubblicate nuove linee guida sulla gestione delle riniti.

Di seguito ne diamo una breve sintesi, utile soprattutto come punto di riferimento per i medici non specialisti in otorinolaringoiatria e/o allergologia.

Le linee guida distinguono essenzialmente due tipi di rinite:

· la rinite allergica caratterizzata da rinorrea, congestione nasale, starnuti e prurito

· la rinite non allergica in cui manca il prurito

La tosse può essere un sintomo presente in entrambe le forme di rinite.
Vi sono poi le sinusiti croniche caratterizzate soprattutto da congestione e
anosmia.

In entrambe le forme di rinite il trattamento di prima scelta su basa sull’uso per via intranasale di steroidi e antistaminici. Nei casi che non rispondono ad uno dei due farmaci è consigliata l’associazione.

Le linee guida consigliano di preferire gli antistaminici di seconda generazione che, tra l’altro, possono essere usati anche in gravidanza. Anche gli steroidi nasali comunemente usati possono essere usati in gravidanza.

E’ importante informare il paziente che mentre gli antistaminici topici iniziano ad agire già dopo mezz’ora, gli steroidi hanno un tempo di latenza di almeno qualche ora ma il loro massimo effetto si ha dopo quindici giorni.

Vengono considerati anche trattamenti alternativi.

· Il montelukast può essere talora usato nelle riniti allergiche.
· I decongestionanti nasali, se necessari per ottenere un rapido miglioramento, dovrebbero essere usati per periodi brevi; nei casi gravi in cui si ritenga di impiegarli per periodi più prolungati devono essere associati ad uno steroide nasale.
· Gli antistaminici per os possono essere usati come prima scelta nei casi di rinite allergica intermittente.
· Può essere usato anche l’ipratropio nasale se il sintomo principale è la rinorrea.
·
Come si vede la linee guida privilegiano l’uso di farmaci per via locale, limitando i farmaci per os a casi selezionati.


Renato Rossi


Bibliografia

1. Dykewicz MS et al. Rinitis 2020 : A practice parameter update. J Allergy Clin Immunol 2020 Oct; 146:721.

Letto : 37866 | Torna indietro | Stampa la Pillola | Stampa la Pillola in pdf | Converti in XML
 
© Pillole.org 2004-2024 | Disclaimer | Reg. T. Roma n. 2/06 del 25/01/06 | Dir. resp. D. Zamperini
A  A  A  | Contatti | Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7 | Versione stampabile Versione stampabile | Informa un amico | prendi i feed e podcasting di Pillole.org
ore 19:33 | 98718348 accessi| utenti in linea: 5529