vai alla home introduttiva di Pillole.org
 
  Pillole 
   
 
Iscritti
Utenti: 2289
Ultimo iscritto: Galante
Iscritti | ISCRIVITI
 
Nuove linee guida sulla gotta
Inserito il 07 gennaio 2021 da admin. - reumatologia - segnala a: facebook  Stampa la Pillola  Stampa la Pillola in pdf  Informa un amico  

Le linee guida 2020 dell'ACR sono un utile documento di indirizzo per i medici che devono accuparsi dei pazienti gottosi.


L'American College of Rheumatology ha pubblicato nuove linee guida sulla gestione della gotta [1].

Di seguito le raccomandazioni principali.

Il trattamento farmacologico raccomandato in tutti i pazienti con tofi gottosi e/o con danno radiografico articolate (ascrivibile alla gotta) e/o attacchi acuti di gotta >/= 2 all'anno.
La terapia pu essere iniziata anche in soggetti che hanno avuto pi di un attacco ma la loro frequenza inferiore a 2 all'anno.

La terapia per ridurre l'uricemia pu essere inziata sia quando l'episodio si risolto che durante l'episodio stesso. Infatti alcuni piccoli studi suggeriscono che l'inizio della terapia durante la fase acuta non peggiora i sintomi e non allunga la durata. Va data importanza alla preferenza del paziente.

La dose dei farmaci dovrebbe essere target-diretta: ottenere una uricemia < 6 mg/dL.
La terapia ipouricemizzante dovrebbe durare indefinitivamente.
La dose ini ziale di allopurinolo dovrebbe essere Nei pazienti in trattamento con feboxostat, se con precedenti eventi cardiovascolari, si pu prevedere il passaggio ad altro farmaco.

Non raccomandato il controllo uricosuria nei pazienti in trattamento e neppure l'alcalizzazione delle urine.

Nei pazienti in trattamento che continuano ad avere una uricemia > 6 mg/dL oppure crisi acute (> 2/anno) consigliato passare ad altro farmaco (non consigliata invece la terapia aggiuntiva con un secondo farmaco).

Nei pazienti che non raggiungono il target di uricemia ma che non hanno tofi e crisi acute < 2/anno non consigliato passare al pegloticase.

Nei soggetti che hanno il primo attacco di gotta la terapia non raccomandata a meno che non abbiano contemporaneamente una nefropatia cronica moderata/severa, una uricemia > 9 mg/dL o nefrolitiasi.

Non indicato il trattamento nei soggetti con iperuricemia asintomatica.

L'allopurinolo il farmaco di prima scelta (anche nei pazienti con nefropatia).
Nei soggetti con nefropatia moderata/severa preferibile scegliere allopurinolo oppure febuxostat piuttoso che probenecid.

Quando si inizia la terapia raccomdata una contemporanea profilassi con FANS, prednidone o prednisolone o colchicina. La profilassi dovrebbe durare da 3 a 6 mesi. La profilassi dovrebbe essere continuata anche per un periodo pi prolungato se il paziente continua a presentare attacchi acuti.

Nell'attaco acuto i farmaci consigliati sono: colchicina, FANS, steroidi. Terapia adiuvante pu essere l'uso topico di ghiaccio. Nel caso i farmaci di prima scelta non siano efficaci si pu usare un inibitore dell'interleukina 1.

Altre raccomandazioni: limitare gli alcolici, gli alimenti ricchi di purine, perdere peso.
Se possibile non usare l'idroclorotiazide; losartan l'antipertensivo consigliato. I pazienti che assumono ASA non devono sospendero. E' sconsigliato il fenofibrato.



Renato Rossi


Bibliografia

1. FitzGerald JD et al. 2020 ACR Guideline for Managemet of Gout. Arthritis & Rheumatology. Pubblicato il 10 maggio 2020.

Letto : 601 | Torna indietro | Stampa la Pillola | Stampa la Pillola in pdf | Converti in XML
Aggiungi - Commenti

Commenti Per i commenti flash prima occorre effettuare il login. Per commenti articolati usare il Forum
 
Pillole.org 2004-2022 | Disclaimer | Reg. T. Roma n. 2/06 del 25/01/06 | Dir. resp. D. Zamperini
A  A  A  | Contatti | Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7 | Versione stampabile Versione stampabile | Informa un amico | prendi i feed e podcasting di Pillole.org
ore 02:40 | 61940694 accessi| utenti in linea: 50531