vai alla home introduttiva di Pillole.org
 
  Pillole 
   
 
Iscritti
Utenti: 2290
Ultimo iscritto: Sibor80
Iscritti | ISCRIVITI
 
Sciatalgia da ernia discale: meglio la chirurgia?
Inserito il 08 maggio 2022 da admin. - ortopedia - segnala a: facebook  Stampa la Pillola  Stampa la Pillola in pdf  Informa un amico  

Nell'ernia discale L4-L5 o L5-S1 la terapia conservativa può essere proposta ai pazienti, soprattutto in caso di dolore non intenso, ma a distanza di 2 anni molti dovranno comunque sottoporsi a intervento chirurgico.

Nella sciatalgia dovuta a compressione della radice nervosa L4-L5 o L5-S1 da ernia discale si può ricorrere alla chirurgia (in genere intervento di microdiscectomia) oppure alla terapia conservativa.
In uno studio pubblicato un paio di anni fa [1] sono stati reclutati 128 pazienti che soffrivano di sciatalgia unilaterale da 4-12 mesi, trattati con microdiscectomia o terapia conservativa.
IL follow-up a 6 mesi ha dimostrato che l’intervento chirurgico erta superiore alla terapia conservativa nel ridurre l’intensità del dolore.
Gli autori hanno continuato a monitorare i pazienti e ora sono stati pubblicati i risultati a 2 anni: l’intervento chirurgico porta ancora a una minore intensità del dolore, tuttavia la differenza trovata rispetto a gruppo di controllo non è stata giudicata importante dal punto di vista clinico [2].

Che dire?
Sembrerebbe che i migliori risultati sul dolore ottenuti dall’intervento di microdiscectomia nel breve periodo non reggano la prova del tempo. Tuttavia va considerato che il 38% dei pazienti randomizzati inizialmente a terapia conservativa entro i 2 anni di follow-up sono stati trattati con chirurgia. Questo fenomeno di cross-over probabilmente spiega i risultati di questo secondo studio.
Il messaggio take away per il medico pratico ci sembra questo: l’intervento chirurgico va in linea generale proposto a pazienti con ernia del disco e dolore non responsivo alla terapia medica. Se il paziente sceglie di non operarsi deve essere informato che nel giro di 2 anni ha una probabilità di circa il 40% di doversi comunque sottoporre all’intervento chirurgico a causa del persistere del dolore.


Renato Rossi



Bibliografia

1. Bailey CS, Rasoulinejad P, Taylor D, Sequeira K, Miller T, Watson J, Rosedale R, Bailey SI, Gurr KR, Siddiqi F, Glennie A, Urquhart JC. Surgery versus Conservative Care for Persistent Sciatica Lasting 4 to 12 Months. N Engl J Med. 2020 Mar 19;382(12):1093-1102. doi: 10.1056/NEJMoa1912658. PMID: 32187469.

2. Bailey CS, Glennie A, Rasoulinejad P, Kanawati A, Taylor D, Sequeira K, Miller T, Watson J, Rosedale R, Bailey SI, Gurr KR, Siddiqi F, Urquhart JC. Discectomy Compared with Standardized Nonoperative Care for Chronic Sciatica Due to a Lumbar Disc Herniation: A Secondary Analysis of a Randomized Controlled Trial with 2-Year Follow-up. J Bone Joint Surg Am. 2021 Oct 12. doi: 10.2106/JBJS.21.00448. Epub ahead of print. PMID: 34637408.

Letto : 59098 | Torna indietro | Stampa la Pillola | Stampa la Pillola in pdf | Converti in XML
Aggiungi - Commenti

Commenti Per i commenti flash prima occorre effettuare il login. Per commenti articolati usare il Forum
 
© Pillole.org 2004-2022 | Disclaimer | Reg. T. Roma n. 2/06 del 25/01/06 | Dir. resp. D. Zamperini
A  A  A  | Contatti | Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7 | Versione stampabile Versione stampabile | Informa un amico | prendi i feed e podcasting di Pillole.org
ore 22:09 | 63177364 accessi| utenti in linea: 23383