vai alla home introduttiva di Pillole.org
 
  Pillole 
   
 
Iscritti
Utenti: 2300
Ultimo iscritto: Giorgio
Iscritti | ISCRIVITI
 
Acidosi e alcalosi
Inserito il 03 settembre 2022 da admin. - scienze_varie - segnala a: facebook  Stampa la Pillola  Stampa la Pillola in pdf  Informa un amico  

Un breve ripasso sulle alterazioni dell'equilibrio acido-base.



Il pH dell’organismo umano fisiologicamente si mantiene attorno a valori di 7,4 con oscillazioni considerate normali tra 7,37 e 7,43.
Per valori inferiori a 7,37 si parla di acidemia, per valori superiori a 7,43 si parla di alcalemia.
Acidosi e alcalosi vengono dette rispettivamente le situazio ni patologiche che portano ad acidemia e alcalemia.

Il pH è dato dalla concentrazione degli ioni idrogeno (H+). Tanto più elevata è la concentrazione di H+ tanto più aumenta l’acidità e viceversa. Pertanto una sostanza si definisce acida quando è in grado di liberare H+ e basica quando è in grado di legare H+.

In condizioni normali il pH è mantenuto costante dai sistemi tampone. Il più importante di tali sistemi nell'organismo è l’idrossicarbonato (HCO3-), un tempo detto bicarbonato.
L'idrossicarbonato è in equilibrio con l'acido carbonico (H2CO3) e con la CO2 + HO2.

Quando una determinata condizione patologica o fisiologica fa variare il pH intervengono i sistemi di compenso. Il più rapido è il compenso respiratorio che cerca di mantenere il pH stabile aumentando o riducendo l'eliminazione di CO2. Il compenso renale è più lento ad entrare in azione e agisce aumentando o riducendo l'eliminazione di H+ e il riassorbimento di NCO3-.

L’equilibrio acido-base si valuta con l’emogasanalisi (EGA), che si esegue su sangue arterioso prelevato, in genere, dall’arteria radiale al polso. Di solito con l'EGA si determina il pH, l'HCO3-, pCO2, pO2, il sodio, il potassio, il cloro e talora anche il valore dell'emoglobina.

Una interpretazione rapida dell’EGA si può basare su pH e pCO2:

1) pCO2 > 40 mmHg: pH ridotto = acidosi respiratoria, pH aumentato = alcalosi metabolica
2) pCO2 < 40 mmHg: pH ridotto = acidosi metabolica, pH aumentato = alcalosi respiratoria.


Renato Rossi


Per approfondire:

Carraro P, Carraro S, Collecchia G, De Gobbi R, Fassina R, Guarisio G, Rossi RL. Interpretazione clinica degli esami di laboratorio. Una guida pratica. Roma: Il Pensiero Scientifico Editore. 2022.
http://pensiero.it/catalogo/libri/professionisti/interpretazione-clinica-degli-esami-di-laboratorio

Letto : 36335 | Torna indietro | Stampa la Pillola | Stampa la Pillola in pdf | Converti in XML
Aggiungi - Commenti

Commenti Per i commenti flash prima occorre effettuare il login. Per commenti articolati usare il Forum
 
© Pillole.org 2004-2023 | Disclaimer | Reg. T. Roma n. 2/06 del 25/01/06 | Dir. resp. D. Zamperini
A  A  A  | Contatti | Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7 | Versione stampabile Versione stampabile | Informa un amico | prendi i feed e podcasting di Pillole.org
ore 13:33 | 70144970 accessi| utenti in linea: 18156