vai alla home introduttiva di Pillole.org
 
  Pillole 
   
 
Iscritti
Utenti: 2275
Ultimo iscritto: bylilli23
Iscritti | ISCRIVITI
 
Le cellule che guidano il respiro
Inserito il 30 dicembre 1999 da admin. - pneumologia - segnala a: facebook  Stampa la Pillola  Stampa la Pillola in pdf  Informa un amico  

Si potranno comprendere i meccanismi alla base delle malattie respiratorie


23.11.1999
Era noto da tempo che nel tronco cerebrale risiedesse il centro di regolazione del respiro, una delle funzioni vitali più importanti per l’organismo, ma finora non era stato possibile identificare in maniera precisa quali cellule svolgessero questa funzione e in che modo. Come riportato in uno studio apparso questa settimana in Science, i ricercatori della Università della California di Los Angeles sono riusciti nell’impresa: non solo hanno identificato le cellule che regolano il ritmo respiratorio, ma hanno anche isolato gli specifici recettori attraverso i quali esse svolgono la propria funzione. Le cellule in questione sono quelle localizzate nel complesso denominato preBotzinger (preBotC), una piccola regione del tronco cerebrale, sulla quale da qualche anno gli studiosi avevano concentrato la propria attenzione.
Negli esperimenti, condotti sui topi, i ricercatori hanno sfruttato le proprietà funzionali di due proteine, una prodotta dal sistema nervoso centrale (SNC), l’altra appartenente alla classe degli oppiacei, entrambe note per la loro azione deregolatrice del ritmo del respiro. Iniettando le due proteine separatamente nella regione preBotC, la frequenza respiratoria subiva delle significative modificazioni: incrementava al 192 per cento rispetto al normale con la proteina del SNC, mentre rallentava al 64 per cento con l’oppiaceo. I ricercatori sono riusciti ad isolare i recettori per le due proteine, localizzati su uno specifico set di cellule all’interno del preBotC, identificando, in tal modo, la piccola area deputata al controllo del respiro. Questa scoperta consente per la prima volta di identificare la specifica popolazione di neuroni la cui disfunzione può avere rilevanti effetti sulla respirazione» sostengono i ricercatori. Identificata la zona precisa che controlla il respiro, sarà ora possibile focalizzare su di essa gli studi relativi alle malattie respiratorie e agli interventi terapeutici opportuni. E non solo: dato l’effetto inibitorio sulla respirazione provocato dagli oppiacei, spesso causa di morte per overdose da eroina o da droghe simili, sarà possibile approfondire gli studi anche su questo problema.
Le Scienze www.lescienze.it

Letto : 1097 | Torna indietro | Stampa la Pillola | Stampa la Pillola in pdf | Converti in XML
Aggiungi - Commenti

Commenti Per i commenti flash prima occorre effettuare il login. Per commenti articolati usare il Forum
 
© Pillole.org 2004-2021 | Disclaimer | Reg. T. Roma n. 2/06 del 25/01/06 | Dir. resp. D. Zamperini
A  A  A  | Contatti | Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7 | Versione stampabile Versione stampabile | Informa un amico | prendi i feed e podcasting di Pillole.org
ore 03:55 | 48229834 accessi| utenti in linea: 15533