vai alla home introduttiva di Pillole.org
 
  Pillole 
   
 
Iscritti
Utenti: 2290
Ultimo iscritto: Sibor80
Iscritti | ISCRIVITI
 
Microalbuminuria di origine "non diabetica" nel diabete di tipo 2
Inserito il 30 aprile 2000 da admin. - nefrologia - segnala a: facebook  Stampa la Pillola  Stampa la Pillola in pdf  Informa un amico  



La presenza di microalbuminuria in un diabetico è considerata un indice precoce di nefropatia diabetica. Va però sottolineato che mentre per il diabete di tipo I questa alterazione è quasi sempre causata da una tipica glomerulopatia diabetica, nel diabete di tipo 2 essa può essere, in circa il 30-50% dei pazienti, espressione di un’alterata permeabilità vascolare sistemica dovuta a un’alterazione della funzione endoteliale. I portatori di questa microalbuminuria per così dire "non diabetica". in quanto non direttamente legata alla noxa metabolica iperglicemica, sono maggiormente esposti al rischio di malattia arteriosclerotica e di mortalità cardiovascolare e pertanto andrebbero più frequentemente sorvegliati per quanto riguarda i più comuni fattori di rischio. Quanto al quesito se sia possibile discriminare fra i due tipi di microalbuminuria, va detto che l’assenza completa di lesioni microangiopatiche all’esame del fondo oculare deporrebbe per una forma di microalbuminuria di origine non propriamente diabetica.
Medico&metabolismo 4/99


Letto : 2156 | Torna indietro | Stampa la Pillola | Stampa la Pillola in pdf | Converti in XML
Aggiungi - Commenti

Commenti Per i commenti flash prima occorre effettuare il login. Per commenti articolati usare il Forum
 
© Pillole.org 2004-2022 | Disclaimer | Reg. T. Roma n. 2/06 del 25/01/06 | Dir. resp. D. Zamperini
A  A  A  | Contatti | Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7 | Versione stampabile Versione stampabile | Informa un amico | prendi i feed e podcasting di Pillole.org
ore 09:30 | 63594686 accessi| utenti in linea: 46857