Logo
  Capitoli     
         
   
Lombalgia
Inserito il 26 febbraio 2006 alle 16:44:00 da R. Rossi. | stampa in pdf | Commenta questo capitolo | Consulta il tutorial pdf su come navigare il manuale al meglio
cambia
pag 3

Rossi:
L'esame obiettivo permette di discriminare se il dolore è localizzato solo in regione lombare oppure se si estende anche a uno o ad entrambi gli arti inferiori.
Nelle comuni lombalgie idiopatiche il dolore di solito è localizzato alla regione lombo-sacrale ma può arrivare fino alla natica. Quando invece si estende alla coscia o più in basso di solito siamo in presenza di un interessamento del nervo sciatico (lombosciatalgia).
In questi casi è spesso positivo il segno di Lasègue: il dolore si manifesta sollevando la gamba tesa a meno di 60°.

Ressa:
Ancora meglio flettere la coscia sul bacino e poi estendere la gamba sulla coscia.

Rossi:
La sua presenza però non significa obbligatoriamente presenza di ernia del disco perchè è un segno poco specifico, anche se molto sensibile (è presente nella quasi totalità delle ernie discali).
Sulla base della irradiazione del dolore si può tentare anche una diagnosi di sede:
se è interessata la radice L4 il dolore è localizzato a livello della faccia anterolaterale dell'arto inferiore
se è interessata la radice L5 il dolore tende ad essere localizzato sulla faccia laterale dell'arto inferiore
se è interessata la radice S1 il dolore si localizza alla faccia posteriore della coscia e della gamba
Vanno sempre valutati i riflessi (patellare, achilleo e medio plantare) e la riduzione della forza muscolare (difficoltà a camminare sui talloni o sulle punte dei piedi, difficoltà ad alcuni movimenti contro resistenza come la flessione dorsale del piede e dell'alluce o la flessione plantare del piede).
 
<< pag 2 pag 4 >>
 
2004 - 2020 © Pillole.org Reg. T. di Roma 2/06 | Contatti | Versione stampabile |      
ore 03:31 | 956524 accessi| utenti in linea: 20476
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.5