vai alla home introduttiva di Pillole.org
 
  Pillole 
   
 
Iscritti
Utenti: 2290
Ultimo iscritto: Sibor80
Iscritti | ISCRIVITI
 
Autogestione della terapia anticoagulante. E' possibile?
Inserito il 21 agosto 2006 da admin. - clinical_queries - segnala a: facebook  Stampa la Pillola  Stampa la Pillola in pdf  Informa un amico  

L'automonitoraggio della terapia anticoagulante con autoaggoiustamento delle dosi garantisce risultati migliori rispetto al management tradizionale.

La possibilità emerge da una metanalisi pubblicata di recente su Lancet e già riportata su pillole (vedi: http://www.pillole.org/public/aspnuke/news.asp?id=2321) che ha dimostrato come il coinvolgimento attivo dei pazienti attraverso l'automonitoraggio o l'autogestione sia in grado di ridurre gli episodi tromboembolici, le emorragie gravi e tutte le cause di mortalità rispetto al monitoraggio tradizionale.

Qual'è il messaggio?
Questo studio e altri del genere sostengono il ruolo attivo del malato attraverso un suo maggior coinvolgimento nella gestione della propria malattia
(quello che gli anglosassoni chiamano empowerment) che porta a diversi vantaggi: sgravi sul SSN, maggior responsabilizzazione del malato e quindi migliori cure.

Come fare?
Per ottenere questi risultati occorre formazione e informazione, come sostenuto dagli autori dello studio di Lancet, affinché i trattamenti autosomministrati siano seguiti nella maniera corretta, sono necessari una formazione sia del medico sia del paziente e, soprattutto, un investimento in campagne informative e comunicative ad hoc, che abbiano come obiettivo sottolineare l'importanza dell'aderenza alle terapie.

Clementino Stefanetti

Bibliografia:
Lancet. 2006 Feb 4;367(9508):404-11.
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/entrez/query.fcgi?cmd=Retrieve&db=PubMed&list_uids=16458764&dopt=Abstract

Letto : 9472 | Torna indietro | Stampa la Pillola | Stampa la Pillola in pdf | Converti in XML
Commenti
1 Commento - 5/5 - Voti : 1
Commenti Inserito il 24 agosto 2006 alle 13:48:07 da massbolo.  5/5
 
Ma è quello che fanno quasi tutti i MMG: educare i propri pazienti all'autocontrollo della TAO. O no ?
Aggiungi - Commenti

Commenti Per i commenti flash prima occorre effettuare il login. Per commenti articolati usare il Forum
 
© Pillole.org 2004-2022 | Disclaimer | Reg. T. Roma n. 2/06 del 25/01/06 | Dir. resp. D. Zamperini
A  A  A  | Contatti | Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7 | Versione stampabile Versione stampabile | Informa un amico | prendi i feed e podcasting di Pillole.org
ore 19:42 | 63540207 accessi| utenti in linea: 26328