vai alla home introduttiva di Pillole.org
 
  Pillole 
   
 
Iscritti
Utenti: 2314
Ultimo iscritto: ValeM
Iscritti | ISCRIVITI
 
Anemie con adeguata risposta midollare
Inserito il 28 aprile 2013 da admin. - ematologia - segnala a: facebook  Stampa la Pillola  Stampa la Pillola in pdf  Informa un amico  

In questa pillola una breve sintesi sul comportamento da tenere in caso di anemia con adeguata risposta midollare.


Una anemia con adeguata produzione di reticolociti può essere dovuta a:

1. emorragia acuta
2. anemia in trattamento con ferro, acido folico e/o vitamina B12
3. anemie emolitiche


Gli esami di laboratorio alterati che sono caratteristici di tutte le anemia emolitiche sono:

- aumento della bilirubina indiretta (non coniugata)
- riduzione dell’aptoglobina
- aumento di LDH
- possibile presenza nelle urine di emoglobina (emoglobinuria) o emosiderina


Quando si riscontra una anemia emolitica per prima cosa va chiesto il test di Combs diretto.

Le tabelle che seguono sono un possibile schema di comportamento.




Test di Coombs diretto negativo

Si tratta di un'anemia emolitica non autoimmune.

Lo striscio periferico può mostrare:

- falcemia
- sferociti (sferocitosi ereditaria, ipersplenismo,deficit di gluocosio 6 fosfato deidrogenasi
- ellissociti (ellissocitosi ereditaria)
- acantoci (acantocitosi ereditaria)
- parassiti nei globuli rossi (malaria)
- schistociti (emazia frammentate per traumi meccanici come nelle protesi valvolari o nella anemia microangiopatica che si realizza in alcune condizioni come la coagulazione intravascolare disseminata, le metastasi, l’ipertensione maligna, l’eclampsia).

Se lo striscio periferico non è diagnostico si dovrebbe considerare la possibilità di una emoglobinuria parossistica nottura.








Test di Coombs diretto positivo

Si tratta di un'anemia emolitica autoimmune.

Il passo successivo è il dosaggio degli anticorpi anti IgG e anticomplemento.

A) Anticorpi anti IgG negativi, anticomplemento positivi
Escludere uso di farmaci come FANS, penicillina, alfametildopa, chinidina, etc.
Dosare agglutinine fredde: se negative trattasi di anemia emolitica da autoanticorpi caldi, se positive trattasi di anemia emolitica da autoanticorpi freddi.

B) Anticorpi anti IgG positivi, anticomplemento positivi o negativi
Escludere uso di farmaci come FANS, penicillina, alfametildopa, chinidina, etc.
Se il paziente non assume farmaci sospetti: trattasi di anemia emolitica da autoanticorpi caldi.








Anemia emolitica autoimmune da anticorpi caldi

Malattie del collageno
Colite ulcerosa
AIDS
Infezioni virali
Micoplasma
Linfomi, mieloma, leucemie
Neoplasie
Idiopatica (50% dei casi)


Anemia emolitica autoimmune da anticorpi freddi

Micoplasma
Virosi (mononucleosi, citomegalovirus, virus influenzali, altri)
Linfomi, leucemia
Tumori





Con questa pillola si chiude la serie sulle anemie.

In precedenza sono state pubblicate le seguenti pillole:

- Inquadramento delle anemie:
http://www.pillole.org/public/aspnuke/news.asp?id=5432

- Le anemie microcitiche:
http://www.pillole.org/public/aspnuke/news.asp?id=5436

- Le anemie normocitiche:
http://www.pillole.org/public/aspnuke/news.asp?id=5471

- Le anemie macrocitiche:
http://www.pillole.org/public/aspnuke/news.asp?id=5628


Renato Rossi





Letto : 3456 | Torna indietro | Stampa la Pillola | Stampa la Pillola in pdf | Converti in XML
 
© Pillole.org 2004-2024 | Disclaimer | Reg. T. Roma n. 2/06 del 25/01/06 | Dir. resp. D. Zamperini
A  A  A  | Contatti | Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7 | Versione stampabile Versione stampabile | Informa un amico | prendi i feed e podcasting di Pillole.org
ore 15:23 | 98944831 accessi| utenti in linea: 66999