vai alla home introduttiva di Pillole.org
 
  Pillole 
   
 
Iscritti
Utenti: 2282
Ultimo iscritto: bluefog
Iscritti | ISCRIVITI
 
Terapia della COVID-19: due revisioni della letteratura
Inserito il 28 marzo 2021 da admin. - infettivologia - segnala a: facebook  Stampa la Pillola  Stampa la Pillola in pdf  Informa un amico  

Due revisioni della letteratura hanno valutato la terapia della COVID-19.



A che punto è la terapia per la COVID-19? Cercano di fare il punto sullo stato dell'arte due revisioni della letteratura.

La prima [1] ha cercato studi pubblicati dal dicembre 2019 al 14 ottobre 2020. In totale si tratta di 42 trials.
La revsione ha evidenziato che una qualche riduzione della mortalità e della necessità di terapia ventilatoria o di ospedalizzazione si ha con il remdesivir e con l'interferone soprattutto se somministrati precocemente e con la bromexina. Nessuna efficacia hanno dimostrato idrossiclorochina e l'associazione lopinavir/ritonavir. Il desamtetasone riduce in maniera significativa la mortalità, i ricoveri e la necessità di ventilazione, soprattutto nei casi gravi.
Le prove di efficacia per altri trattamenti sono limitate.
Gli autori notano che molti studi erano a rischio di bias per carenza nella cecità, molti erano studi a breve termine e alcuni avevano una casistica limitata.

La seconda revisione [2] ha analizzato 82 RCT per un totale di oltre 40000 pazienti. la quasi totalità degli studi (81 su 82) era a rischio elevato di bias.
Esiste poca certezza che gli steroidi possano ridurre la mortalità, gli eventi avversi gravi e la necessità di ventilazione meccanica.
Poca certezza esiste anche che il remdesivir possa ridurre gli eventi avversi gravi, che le immunoglobuline per via venosa possano ridurre la mortalità e gli eventi avversi gravi, che tocilizumab possa ridurre eventi avversi gravi e rischio di ventilazione meccanica e che la bromexina possa ridurre il rischio di eventi avversi non gravi.

In conclusione: le due revisioni concordano in molti punti, ma la seconda, la più corposa e probabilmente più rigorosa pone l'accento sulla scarsa qualità delle informazioni disponibili e richiama la necessità di ulteriori studi di qualità che abbiano un rischio di distorsioni basso.


Renato Rossi


Bibliografia

1. Welte T et al. Current evidence for COVID-19: a systematic literature review. Eur Respir Rev 2021 Mar 17; doi: 10.1183/16000617

2. Juul S et al. Interventions for treatment of COVID-19: Second edition of a living systematic review with meta-analysis and trial seqeuntial analysis (The LIVING Project). PloS One 2021 Mar 11; 16:e248132


Letto : 23102 | Torna indietro | Stampa la Pillola | Stampa la Pillola in pdf | Converti in XML
Aggiungi - Commenti

Commenti Per i commenti flash prima occorre effettuare il login. Per commenti articolati usare il Forum
 
© Pillole.org 2004-2021 | Disclaimer | Reg. T. Roma n. 2/06 del 25/01/06 | Dir. resp. D. Zamperini
A  A  A  | Contatti | Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7 | Versione stampabile Versione stampabile | Informa un amico | prendi i feed e podcasting di Pillole.org
ore 15:27 | 52991689 accessi| utenti in linea: 62308