Logo
  Capitoli     
         
   
Osteoporosi post-menopausale
Inserito il 18 febbraio 2006 alle 16:21:00 da R. Rossi. | stampa in pdf | Commenta questo capitolo | Consulta il tutorial pdf su come navigare il manuale al meglio
cambia
pag 1

Ressa:
“A dotto’, me manca er calcio !”

Rossi:
Beh, i pazienti semplificano la questione, ma è comprensibile.
In realtà l'osteoporosi può essere definita come un disordine sistemico caratterizzato da una compromissione della robustezza dell'osso.

Ressa:
Che potremmo paragonare ad un muro con mattoni (osteociti) e malta (calcio). Parlaci della classificazione iniziale.

Rossi:
Abbiamo una forma primitiva (a sua volta divisa in una forma post-menopausale o tipo 1 e in una forma senile o tipo 2) e una secondaria a svariate condizioni patologiche (mieloma, talassemie,
malattie infiammatorie croniche intestinali, malassorbimento e celiachia
insufficienza renale cronica, BPCO, diabete tipo 1
iperparatiroidismo, ipertiroidismo, iperprolattinemia, ipogonadismo, morbo di Cushing
anoressia nervosa, artrite reumatoide, immobilizzazione prolungata, epatopatie, alcolismo,
farmaci).

Ressa:
Ricordo che i farmaci più spesso chiamati in causa sono: corticosteroidi, eparina, anticonvulsivanti, chemioterapici, antiacidi (alluminio)

 
  pag 2 >>
 
2004 - 2019 © Pillole.org Reg. T. di Roma 2/06 | Contatti | Versione stampabile |      
ore 03:50 | 884977 accessi| utenti in linea: 39694
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.5